Gabbeh

Il tappeto Gabbeh è un tipo di tappeto persiano tradizionale che veniva originariamente realizzato dalle donne delle tribù nomadi nel Lorestan, nella regione di Fars, nell’area vicina al confine sud-orientale dell’Iran.I Gabbeh sono tra i tappeti nomadi persiani annodati a mano più conosciuti al mondo.I tappeti Gabbeh sono una varietà tradizionale di tappeti persiani annodati a mano. Si tratta di un tappeto grezzo e tribale che presenta motivi semplici e primitivi, difatti la parola “gabbe” in lingua farsi significa “grezzo”, “naturale”, “integro”, “non tagliato”. La densità di nodi può variare tra un minimo di 400 ad un massimo di 1.800 nodi per decimetro quadrato, ma è più facile trovare tappeti aventi una densità di nodi compresa tra i 600 ed i 1.000 nodi per decimetro quadrato. A seconda della tribù, i nodi possono essere sia senneh che ghiordes. Vello, trama e ordito sono di lana grossa, spesso in lana cork generalmente fornita dalle greggi di proprietà delle tribù stesse, filata a mano. I tappeti Gabbeh sono molto più spessi rispetto ad altri tappeti persiani e possono arrivare anche a 3 cm di spessore. La lana viene tinta con tinture naturali tratte delle piante presenti nella regione, anche se a volte vengono tessuti al naturale sfruttando direttamente i colori tenui ed originali della lana. Colori molto vivaci, quali il giallo ed il rosso, vengono molto utilizzati per le decorazioni.

Gabbeh 294 A 144X103