Kashan

420

I tappeti Kashan prendono il nome dalla cittadina di Kashan, una località presente nella regione di Esfahan, nell’antica Persia. Kashan deve il proprio nome ai Kashi, delle piastrelle smaltate, tipiche di questa terra. Si tratta di una città dalle origini molto antiche, addirittura di 8000 anni, che vide il massimo del proprio splendore durante i periodi Safavida e Selgiuchide.

 

Qui si annodavano tappeti di qualità superiore già sotto la dinastia dei Safavidi (1502-1736). Dopo un periodo di declino, si ricominciò a produrre tappeti di alta qualità alla fine del XIX secolo. I tappeti sono annodati con nodo persiano con un’elevata densità di nodi, l’ordito e la trama sono di cotone e la lana del vello è di elevata qualità. Il motivo comprende medaglioni dalla splendida composizione, nicchie alberi e motivi figurativi, ma sono presenti perfino motivi floreali a tutto campo. I colori dominanti sono il blu, il rosso e il beige.

Questo pezzo misura 106×76

 

1 disponibili

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 106 × 76 cm